alsperGIS DATI
SOFTWARE


Telerilevamento (o Remote-Sensing) e onde elettromagnetiche


Definizione:
In senso lato: raccolta a distanza di informazioni su un oggetto senza contatto con l’oggetto stesso.
Tali informazioni sono costituite da:
- variazioni della forza gravitazionale
- variazioni del campo magnetico terrestre
- onde sonore
- onde elettromagnetiche (es: luce visibile)

In senso stretto: acquisizione di dati sulla superficie terrestre per mezzo di sensori installati su aerei o veicoli spaziali (generalmente satelliti con orbite costanti). Tali dati sono generalmente costituiti da onde elettromagnetiche emesse (nel caso dell’infrarosso termico) o riflesse (negli altri casi qui presentati) dalla superficie terrestre e misurate da appositi strumenti.



Telerilevamento: acquisizione dei dati a distanza (da aereo o satellite)

Fotointerpretazione: elaborazione e interpretazione dei dati acquisiti (su carta o computer)

Per una corretta fotointerpretazione si devono comunque conoscere i principi del telerilevamento




Onde elettromagnetiche

Il parametro fondamentale delle onde elettromagnetiche la lunghezza d’onda (che nel caso della luce visibile determina i colori)
01.jpg
Lunghezza d’onda = distanza tra gli apici di due creste


In base alla lunghezza d'onda si distinguono diversi tipi di dati.

02.jpg




Finestre atmosferiche

Non tutte le onde elettromagnetiche sono utili nel telerilevamento, infatti i vari componenti dell'atmosfera possono assorbire o riflettere le radiazioni con specifiche lunghezze d'onda.

trasparenza atmosferica
Trasparenza dell'atmosfera in relazione alla lunghezza d'onda
(immagine modificata da web.archive.org/web/20010913094914/http:/ewhdbks.mugu.navy.mil/transmit.gif)



L'atmosfera risulta sufficientemente trasparente solo ad alcuni intervalli di lunghezza d'onda chiamati finestre atmosferiche. Solo le onde elettromagnetiche all'interno di queste finestre possono, dopo essere riflesse o emesse dalla superficie terrestre, attraversare l'atmosfera per essere rilevate da appositi sensori.

bande Landsat e Sentinel-2
Bande (intervalli di lunghezza d'onda) rilevate dai sensori dei satelliti Landsat 7, Landsat 8 e Sentinel-2.
(immagine modificata da landsat.gsfc.nasa.gov/?p=10643)















Cookies
: questo sito contiene inserzioni pubblicitarie gestite da terze parti mediante cookies, anche di profilazione. Navigando in questo sito si acconsente all'uso di tali cookies.   >>> Maggiori informazioni


Luglio 2015
Alessandro Perego